• English

    This game allows understanding how the brain can adapt when the sensory channels are altered. In this case, the visual rays are deviated by the prismatic glasses and the sensory-motor coordination undergoes its effects. The brain needs time and evidence to adapt to this change, falling into several errors before completely recalibrating the movement of the arms and hands from the distorted view.

  • Italiano

    Questo gioco permette di comprendere come il cervello riesce a riadattarsi quando i canali sensoriali sono distorti. In questo caso, i raggi visivi vengono deviati dagli occhiali prismatici e la coordinazione sensori-motoria ne subisce gli effetti. Il cervello ha bisogno di tempo e prove per adattarsi a questo cambiamento, cadendo in diversi errori prima di ricalibrare completamente il movimento di braccia e mani rispetto alla vista ormai distorta.


  • English

    How can we guess which action a person is miming in darkness? With this activity, we will discover how simple it is to understand both gestures and emotions in the dark if you attach few phosphorescent balls on the body of our mime. Thanks to this capacity of our brain, we are able to distinguish an inanimate object from an animate one since the first months of life.

  • Italiano

    Come facciamo ad indovinare cosa sta mimando una persona al buio? Con questa attività scopriremo che non solo capire le azioni ma anche intuire le emozioni al buio è davvero facile se si applicano poche palline fosforescenti sul corpo del nostro mimo. Grazie a questa capacità del nostro cervello, siamo in grado di distinguere un oggetto inanimato da uno animato a partire dai primi mesi di vita!


  • English

    The communication of a message seems slightly simple when using principally one sense, but what happens when each of us uses a different sense? This activity aims to show that more senses we use, more likely it is that the final addressee will get a diverse message from the original! This phenomenon happens because every sense is devoted to a specific task: for example, vision is specialized in perceiving objects position in space whereas hearing is specialized in distinguishing fast music from slow music. Therefore, when we want to use our hearing to understand where objects are in a room, the task will become more difficult and communication gets worse.

  • Italiano

    Trasmettere un messaggio ad altre persone sembra piuttosto semplice quando si utilizza un solo senso, ma cosa succede quando ognuno di noi utilizza un senso diverso dagli altri? Questa attività ha lo scopo di mostrare che più sensi vogliamo usare, più è probabile che al destinatario arrivi un messaggio diverso dall’originale! Questo accade perché ogni senso è specializzato in un preciso compito, ad esempio la visione è specializzata nel percepire dove gli oggetti sono nello spazio mentre l’udito è specializzato nel distinguere musiche veloci da musiche lente. Quindi quando vogliamo utilizzare l’udito per capire dove sono gli oggetti in una stanza, il compito diventerà sempre più difficile!


  • English

    In this activity, the child is asked to recognize different objects by touching them blindfolded or with the use of blurry glasses (see dedicated video). This task, apparently trivial, can be very difficult when the sensory channel of touch is compromised. To do this, you can use gloves of different thickness. The increase of thickness reduces the tactile sensory capacity, which makes perception less precise and therefore more prone to errors.

  • Italiano

    In questa attività, al bambino viene chiesto di riconoscere degli oggetti toccandoli da bendati o con l’utilizzo degli occhiali sfocati (si veda video dedicato). Un compito all’apparenza banale ma che può essere reso molto difficile quando il canale sensoriale del tatto viene compromesso! Per farlo, si possono utilizzare guanti di diverso spessore. L’aumentare dello spessore riduce la capacità sensoriale tattile, ovvero rende la percezione meno precisa e quindi più incline ad errori.


  • English

    This activity allows us to understand that sometimes our brain deceives us so that we feel what we are not actually experiencing. For example, it is possible that a rubber hand seems to belong to our body just because the brain sees it moving like our real hand. The authors who have discovered this illusion said "the hands feel what the eyes see".

  • Italiano

    Questa attività ci consente di capire che alcune volte il nostro cervello ci inganna e ci fa illudere di provare sensazioni che in realtà non stiamo provando. Ad esempio, è possibile che una qualunque mano di gomma ci sembri appartenere al nostro corpo solo perché il cervello la vede muoversi come la nostra vera mano. Gli autori che hanno scoperto questa illusione dissero: le mani sentono quello che gli occhi vedono.


  • English

    This video shows how to build a pair of blurry glasses. The blurry vision recreates an effect known in the scientific literature as the Ganzfeld effect: vision can perceive the reality thanks to the different distribution of light in the space, if the light is uniformly distributed, then the visual perception gets worse. This simple object makes this concept clear in a practical and funny way. The blurry glasses can be used in different activities to understand how the sight, even if present, is not enough to carry out daily activities. Try them also with the basketball game!

  • Italiano

    Questo video illustra come costruire dei semplici occhiali sfocati. La sfocatura ricrea un effetto conosciuto in letteratura come l’effetto Ganzfeld: la vista permette di percepire la realtà solo grazie alla diversa distribuzione della luce nello spazio, se la luce viene distribuita in modo uniforme ecco che la percezione visiva peggiora. Questo semplice oggetto rende chiaro questo concetto in modo pratico e divertente. Può essere utilizzato in varie attività per far capire quanto la vista, anche se leggermente presente, certe volte non basti per svolgere delle normali attività quotidiane. Provateli anche con l’attività del tiro a canestro!


  • English

    In this video, we created an object that allows us to study the perception of verticality. The concept of verticality corresponds to the direction of gravity. Although verticality can be correctly perceived when we are standing, we can face perceptual errors when lying on one side. These errors depend on how our brain codes the verticality in the most frequent situations, which is when we are standing or sitting. In fact, the brain assumes that the body is more often in a standing position and therefore parallel to gravity. On the other hand, when we are lying on one side, we are in an unusual position and the perceptual system tends to recognize verticality as more tilted towards the body thus making a mistake.

  • Italiano

    In questo video, abbiamo costruito un oggetto che permette di studiare la percezione di verticalità. Il concetto di verticalità corrisponde alla direzione di gravità e, nonostante si riesca a percepirla correttamente quando siamo in piedi, si possono presentare degli errori percettivi quando si è sdraiati su un fianco. Questi errori dipendono da come il nostro cervello codifica la verticalità nelle situazioni più frequenti, ovvero quando siamo in piedi o seduti. Il cervello infatti assume che il corpo sia più spesso in posizione eretta e quindi parallelo alla gravità. Quando invece siamo sdraiati su un fianco siamo in una posizione inusuale e il sistema percettivo tende a indicare la verticalità come più inclinata verso il corpo commettendo quindi un errore.


  • English

    In this video, we present three activities where movements sonification technologies are used to support mathematics understanding.

    In the first, we show how to create angles by moving the arms. Different angles are associated to different musical notes: sounds with high pitch are used to sonify acute angles and sound with low pitch for obtuse angles. In the second, we used the mathematical relationship between rhythmic patterns performed by hands clapping and fractions. In the third, the fraction becomes the user’s body: the openings of arms and legs controls numerator and denominator of the fraction, respectively

     

  • Italiano

    In questo video presentiamo tre attività dove le tecnologie di sonificazione dei movimenti sono usati per supportare la comprensione della matematica.

    Nella prima demo, mostriamo come creare angoli usando il movimento delle braccia. Diversi angoli sono associati a diverse note musicali: suoni acuti sono usati per sonificare angoli acuti e suoni gravi per angoli ottusi. Nella seconda, usiamo la relazione matematica fra pattern ritmici creati attraverso il battito delle mani e le frazioni. Nella terza demo, la frazione diventa il corpo dell’utente: l’apertura delle braccia e delle gambe controlla il numeratore e denominatore della frazione, rispettivamente


  • English

    The video shows the activities developed by the weDRAW partners of Infomus Lab-Casa Paganini (University of Genoa). These activites take advantange of motion capture systems, auditory and visual systems to support teaching fractions, proportions and angles.

     

  • Italiano

    Il video mostra le attività sviluppate dai partner weDRAW di Infomus Lab-Casa Paganini (Università di Genova). Queste attività si avvalgono di sistemi di motion capture, sistemi uditivi e visivi per l'insegnamento delle frazioni, delle proporzioni e degli angoli.


© 2018 Wedraw Project
WeDraw has received funding from the European Union's Horizon 2020 Research and Innovation Programme under Grant Agreement No. 732391
This website reflects only the author's view and that the Commission is not responsible for any use that may be made of the information it contains.

Privacy and Data Protection

IIT's website uses the following types of cookies: browsing/session, analytics, functional and third party cookies. Users can choose whether or not to accept the use of cookies and access the website. By clicking on "Further Information", the full information notice on the types of cookies will be displayed and you will be able to choose whether or not to accept them whilst browsing on the website.

Further Information I Understand